Blog

Tarvisio

lunedì, Aprile 6th, 2015

Fino al 1919 la popolazione della cittadina era a larga maggioranza tedesca e slovena (questo si può notare ancor oggi nei cognomi di molti tarvisiani: Kravina, Ehrlich, Moschitz). Questo perché la zona della Valcanale rientrava a tutti gli effetti nella zona bilingue (tedesco-sloveno) della Carinzia meridionale. Anche nelle tradizioni popolari spiccano pertanto chiaramente la culture austriaca (carinziana) e quella slovena, presenti all’epoca dell’impero asburgico: la festa folkloristica più sentita dalla popolazione è la festa di San Nicolò e dei Krampus che si tiene ogni anno il 5 dicembre in tutte le frazioni del Tarvisiano.

Comments are closed.